L’IMPORTANZA DELL’HANDMADE

DUE COLLANE CHE SEMBRANO UGUALI MA SONO TANTO DIVERSE

Qualche giorno fa sono entrata da Benetton e girando tra i vestiti guardate un po’ cosa ho trovato!

Praticamente uguale alle collane Rollè che avevo fatto l’estate scorsa

Sembrano uguali ma in realtà c’è una grossa differenza…il “fatto a mano

Il mese scorso c’è stata la settimana della Fashion Revolution (per l’anniversario del crollo della fabbrica in Bangladesh) ed è da un po’ di tempo che riflettevo su questo discorso della “fast fashion” delle catene di negozi e tutto quello che ne consegue.

Quanto è importante sapere dove e come vengono prodotti i vestiti che compriamo: per la nostra salute, per l’ambiente e soprattutto per i diritti dei lavoratori.
Sono cose a cui non pensiamo quando compriamo qualcosa, non ci facciamo troppe domande neanche sul prezzo, anzi meglio se costa poco!
Ma la qualità e il lavoro hanno un costo che non può essere quello della maglietta a 5 euro!

C’è poi la questione “moda” che ci veste tutti uguali, con pezzi fatti in serie…mentre vuoi mettere la differenza che fa indossare un pezzo unico!

Sarà che da quando faccio questo lavoro ho iniziato a conoscere tanti artigiani che fanno pezzi unici, fatti a mano e soprattutto con amore!
Quindi il mio modo di fare acquisti è molto cambiato (anzi mi piacerebbe scrivere un articolo per farvi conoscere tutte le cose belle che ho scoperto ;D)

Sarebbe un discorso molto lungo da fare ma voglio lasciarvi facendovi riflettere su quanta differenza faccia comprare un pezzo fatto a mano…conoscere la persona che c’è dietro, la scelta dei materiali, il lavoro e la personalizzazione di ogni pezzo!